OBIETTIVI DEL CORSO

L'obiettivo del Corso è ribaltare alcuni punti chiave del rapporto atleta-tecnico, tecnico-dirigente, dirigente-atleta ponendo in essere una nuova prospettiva che vede al primo posto la persona, che vive all'interno di una organizzazione, che nella vita fa anche l’atleta o il tecnico o il dirigente e nella fattispecie dell’atleta, la visione di una specifica organizzazione dell’allenamento con uno specifico metodo destinati ad una struttura psicofisica unica nella sua interezza. Quindi. Persona, atleta, organizzazione dell’allenamento, metodo.

Il ruolo della psiche umana e il suo comportamento ha rappresentato, da sempre, un mondo affascinante ed un particolare mistero e fascino al contempo, in particolare, sulle risposte che la stessa da in alcuni adattamenti ed alcuni comportamenti e su come l’uomo interagisce con l’ambiente e con gli altri in particolare.
Il mondo dello sport negli anni ‘60, ha visto la nascita della psicologia dello sport che indubbiamente ha dato un importante indirizzo su alcune tematiche interessanti che non sempre però hanno trovato i giusti spazi di azione. Questo è stato causa di un atteggiamento culturale del mondo dello sport che ha inquadrato la prestazione atletica prevalentemente come una prestazione dei muscoli e quindi del protagonismo dell’allenamento come lavoro continuo, perennemente crescente in netta dicotomia con gli aspetti mentali che, in quei pochi casi in cui venivamo tenuti in considerazioni, nell'immaginario erano avulsi dal sistema “muscolo”.

Questo nuovo paradigma ovviamente, richiede una visione molto più complessa della organizzazione tutta in ambito sportivo; richiede competenze specifiche per tecnici e dirigenti, richiede una ottimizzazione dei ruoli rispetto ad un passato dove si assisteva con facilità al tecnico “tuttofare”.

A fronte di questa apparente difficoltà la controparte è quella di avere strumenti per gestire gruppi, adattamenti, conflitti. Agire su processi motivazionali, metabolizzare con le giuste riflessioni le vittorie e le sconfitte e ricostruire sulle stesse ulteriori basi per crescite personali molto più consapevoli.

DESTINATARI DEL CORSO

Lo sviluppo del potenziale umano è qualcosa che può in tutti ottimizzare i processi dell’umano vivere inglobato nella competizione della vita.
Il corso apparentemente funzionale solo in ambito sportivo agonistico, in realtà può essere spunto per tutti coloro i quali lavorano con gruppi.
In ambito sportivo, rivolto sia a coach che atleti, fornisce gli strumenti per accrescere energie fisiche, migliorare le capacità mentali, la motivazione, le strategie di pensiero e la concentrazione.
In ambito aziendale, corso funzionale per eseguire una prestazione e condividere dinamiche professionali e personali.

REGOLAMENTO

Visualizza il Regolamento con le modalità di iscrizione e Quote di Partecipazione.
Quote agevolate per i Tesserati FIPE

PROGRAMMA E MATERIE

Il Corso prevede un ricco programma con lezioni di Leadership, Coaching Sportivo, Psicologia dello Sport, Personalità e Comunicazione, Motivazione, Sport e Mindfullness, Performance Profile e Mental Training. Numerose esercitazioni pratiche.

X